Scrivo questo articolo, avvalendomi di fonti riconosciute ed illustri, ma anche della mia esperienza professionale, poiché nei numerosi “primi colloqui” con i miei pazienti, in qualità di psicologo-psicoterapeuta, ho potuto riscontrare una scarsa conoscenza di ciò a cui si va incontro quando “un forte disagio psicologico”, di qualunque natura, spinge una persona a chiedere aiuto.
Premetto che attualmente in Italia sono molte le “figure” che offrono un “aiuto” a chi si trova in una condizione di sofferenza psicologica. Per restare in ambito prettamente scientifico, tralascerò la descrizione delle tante, forse, troppe figure non professionali che operano in questo campo in modo più o meno lecito (ad es. presunti maghi, filosofi orientali, consulenti di varia natura ecc. ecc.); pertanto descriverò le figure professionali che, secondo l'ordinamento giuridico del nostro Stato sono in grado di proporre un valido aiuto.

PRIMA FASE


SECONDA FASE

Resto a disposizione per ulteriori approfondimenti rispondendo attraverso il sito della cooperativa I.A.I.
Dott. Mirco Carotti
Psicologo, Psicoterapeuta